Riforma costituzionale? Io voto no, grazie

14522805_10154129641453867_7347734349440272378_n

Di Masaniello

Chi definisce Renzi buffone, pagliaccio, o con altri epiteti offensivi non ha realmente capito la pericolosità dell’individuo. Renzi è tutto ciò che il capitalismo cercava: populista, apparentemente “di sinistra”, scuola Berlusconi con parlantina sciolta e disinvolta. Fa una promessa e non la mantiene? Via di battute e pacche sulle spalle. Certo, se non ci fosse stato Renzi sarebbe toccato ai grillini, ma il movimento non è pronto o il capitalismo non lo ritiene tale. Più avanti si vedrà.

Il “nostro” premier sta smantellando definitivamente i diritti sociali conquistati nel dopoguerra da un proletariato classista e agguerrito. Il capitalismo rivuole indietro tutto, e se in certi momenti è costretto a ripiegare e a concedere, poi presenta il conto. Oggi più che mai si è ripreso anche quello che non ha mai concesso.

Secondo il capitale, i tempi sono maturi: crisi ovunque e per tutti i proletari, memoria storica ridotta al nulla (con la Resistenza tolta addirittura dei libri di storia), appartenenza di classe pari a zero.

Che dire? Chapeau al capitale.

In poco tempo Renzi ha distrutto la scuola, aumentato i ticket sanitari, imposto prestazioni a pagamento laddove ancora erano gratuite. Manganelli a chi si permette solo di pensare di scioperare, sgomberi di spazi sociali, occupazione COATTA della tv di Stato. NON UN SOLO CONTRATTO DEGLI STATALI RINNOVATO. Forse Matteone crede di essere Gerald di Stephen King: ci ha ammanettato al letto, ci sevizia ed è follemente convinto dal capitale che al popolo piaccia. Storicamente il popolo si libera sempre dalle manette, anche con il sangue. Permettere a Renzi di modificare la Costituzione equivale a una resa incondizionata.

Non possiamo permetterglielo, le sue riforme sono fallimentari per i proletari, così come tutto il suo operato: tutto al capitale niente alle masse.

Io voto NO perché il capitale deve essere sconfitto. Io voto NO rivendicando, come tanti partigiani che hanno combattuto il fascismo, che il potere dev’essere operaio.

#IoVotoNo #referendum #pcl #costituzione #capitalismo #Renzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...